Disavventure latine: Ecuador, Cuenca. La madre di tutte le feste

Disavventure latine: Ecuador, Cuenca. La madre di tutte le feste

È la terza città del Paese (dopo Quito e Guayaquil) dove si svolgono le celebrazioni per la Festa della mamma moltiplicate a mille Di Roberto Scarcella Pubblichiamo un contributo apparso su Ticino7, allegato a laRegione Mi avevano detto che non c’era niente da vedere, che era brutto, sporco e cattivo. Che si mangiava male e…

Disavventure latine: Ecuador. Olón, felicità è una chocobanana

Disavventure latine: Ecuador. Olón, felicità è una chocobanana

Il nome della cittadina sulla costa pacifica significa “grande onda” ed è una placida località balneare che da poco ha scoperto di esserlo… Di Roberto Scarcella Pubblichiamo un contributo apparso su Ticino7, allegato a laRegione Mi avevano detto che non c’era niente da vedere, che era brutto, sporco e cattivo. Che si mangiava male e…

Disavventure latine. Ecuador: Guayaquil, Guayakill

Disavventure latine. Ecuador: Guayaquil, Guayakill

Terza tappa nella 24esima città più pericolosa al mondo: il coprifuoco inizia all’una e io ho pensato bene di perdere tempo a zonzo… Di Roberto Scarcella Pubblichiamo un contributo apparso su Ticino7, allegato a laRegione Mi avevano detto che non c’era niente da vedere, che era brutto, sporco e cattivo. Che si mangiava male e…

Disavventure latine. Ecuador: ‘Scusi, per l’Equatore?’

Disavventure latine. Ecuador: ‘Scusi, per l’Equatore?’

A Mitad del Mundo, pensavo di averlo trovato, peraltro molto ben indicato, pure troppo: ma una volta lì ce n’erano due, cinque, quindici… Di Roberto Scarcella Pubblichiamo un contributo apparso su Ticino7, allegato a laRegione Mi avevano detto che non c’era niente da vedere, che era brutto, sporco e cattivo. Che si mangiava male e…

Disavventure latine. Ecuador: Quito e il Diavolo

Disavventure latine. Ecuador: Quito e il Diavolo

La capitale ecuadoriana, a 2’850 metri di altitudine, è una città bellissima, colorata, disperata, dove i pericoli te li senti addosso Di Roberto Scarcella Pubblichiamo un contributo apparso su Ticino7, allegato a laRegione Mi avevano detto che non c’era niente da vedere, che era brutto, sporco e cattivo. Che si mangiava male e beveva peggio….

Narcisa, parole di burro (due mesi con la manipolatrice)

Narcisa, parole di burro (due mesi con la manipolatrice)

Era biondissima, sensualissima, profondissima, simpaticissima, divertentissima. Non mi sembrava vero, e infatti non lo era. Di Roberto Scarcella Pubblichiamo un contributo apparso su Ticino7, allegato a laRegione “I rapporti intimi arricchiscono sempre, dentro. Che cosa le ha lasciato questa ragazza?”. “Una pelliccia”, rispondeva il ‘Piccolo Diavolo’ Roberto Benigni alla signora perbene che provava a fare…

Ho visto Jerry Seinfeld

Ho visto Jerry Seinfeld

Trattato come uno scarto da chi maneggiava palinsesti, dopo di lui nulla è stato più come prima: buio in sala, sul palco di Tucson la leggenda. Di Roberto Scarcella Pubblichiamo un contributo apparso su Ticino7, allegato a laRegione Avrei dovuto essere a Phoenix, Arizona, a vedere una partita di Nba tra Suns e Trailblazers. Avevo…

Benvenuti a Küstendorf

Benvenuti a Küstendorf

È a una dozzina di minuti di auto da Kremna, in Serbia. Io Kusturica in giro non l’ho visto, ma pare che ci viva davvero Di Roberto Scarcella Pubblichiamo un contributo apparso su Ticino7, allegato a laRegione “Plata o Plomo”. C’è scritto proprio così all’ultimo incrocio prima di arrivare a destinazione in un posto che…

Viaggio in Jugoslavia

Viaggio in Jugoslavia

Finire nella terra del Maresciallo Tito, per calcolo o per caso, può ancora accadere a oltre trent’anni dalla sua dolorosa e scomposta dissoluzione Di Roberto Scarcella Pubblichiamo un contributo apparso su Ticino7, allegato a laRegione A volte devi prendere un piccolo, ozioso battello o imboccare una strada secondaria che sembra sbagliata che ti dice che…

End of content

End of content