Il Nuovo Ticino7. Settimanale della Svizzera italiana.

L'edizione corrente

di Giancarlo Fornasier

Turista, chi sei?

Leggi l'epaper
Edizione Nr. 31 04 agosto 2017

In un servizio apparso lo scorso anno (Ticino7 n. 35/2016) avevamo pubblicato alcune immagini della valle Maggia. Il reportage si intitolava «Altro che Tropici», una forzatura giornalistica che voleva riassumere le sensazioni esotiche regalate da cascate, acque cristalline e panorami da favola. Luoghi che sovente anche i ticinesi frequentano poco e che paesaggisticamente nulla hanno da invidiare a località ben più famose ed esclusive. Da qualche settimana, però, le bellezze della Maggia devono vedersela con il fascino delle «Maldive di Milano» (per la toponomastica locale una regione nota anche come «valle Verzasca»). La competizione tutta nostrana promette settimane di traffico – ma ne facevamo volentieri a meno –, caroselli di moto e scooter, territorio presidiato da agenti privati, posteggi selvaggi, mozziconi di sigarette e rifiuti in libertà, malcontenti diffusi, esercenti infuriati, confederati tristi e defraudati del loro paradiso in patria. Per un cantone a consolidata vocazione turistica la pubblicità gratuita fatta dagli ormai noti ragazzi lombardi dovrebbe almeno venir riconosciuta con la cittadinanza onoraria... E invece scopriamo che i turisti che vogliamo sono «altri»: benestanti, silenziosi, educati che si spostano a piedi o con i mezzi pubblici. Rari quanto pepite d’oro.

Seguici sui social

Le nostre rubriche