Il Nuovo Ticino7. Settimanale della Svizzera italiana.

L'edizione corrente

di Giancarlo Fornasier

Rami, sassi e abilità

Leggi l'epaper
Edizione Nr. 24 15 June 2018

In un numero nel quale testimonianze ed esperienze dedicate alla natura non mancano, riportiamo alcune delle conclusioni che le educatrici scozzesi Cathy Bache e Juliet Robertson hanno elaborato alla luce delle loro osservazioni. Autrici di interessanti manuali (editi in inglese) dedicati alle attività prescolatiche all’aperto, hanno associato giochi ed esercizi in natura ai potenziali benefici su bambini e ragazzi. Archiviato l’anno scolastico 2017/18, siamo certi che le loro indicazioni saranno di stimolo nel corso delle lunghe vacanze estive. 1. Intrattenersi con giochi di fantasia utilizzando qualsiasi tipo di risorse naturali aiuta i bambini a esplorare i propri pensieri senza la guida di un giocattolo commerciale. 2. Costruire rifugi o altre strutture utilizzando rami con l’aiuto di altri bambini (e/o adulti) permette ai ragazzi di definire uno scopo e progettare; realizzare e lavorare in una squadra accresce la determinazione e migliora le capacità comunicative. 3. Arrampicarsi sugli alberi ed esplorare il bosco migliora forza, equilibrio e consapevolezza fisica. 4. Camminare nel bosco migliora la forza e la resistenza. 5. Giocare a nascondino aiuta il bambino ad anticipare il pensiero degli altri. 6. Esplorare e riflettere da solo aiuta la consapevolezza di sé e lo sviluppo del carattere. 7. Contare e memorizzare oggetti accresce le capacità matematiche, oltre alla memoria e alla denominazione/definizione degli oggetti stessi. Un indispensabile esercizio che allena e sviluppa anche il riconoscimento visivo.