Il Nuovo Ticino7. Settimanale della Svizzera italiana.

L'edizione corrente

di Giancarlo Fornasier

Chi l'ha visto?

Leggi l'epaper
Edizione Nr. 51 22 dicembre 2017

Caro Ges Bambino, scrivo a te nella speranza di poter essere ascoltato ed evitare (almeno quest'anno) i momenti di panico vissuti sotto l'albero la mattina dello scorso 25 dicembre. I regali, come sempre, erano arrivati ed erano in linea con le richieste fatte dai componenti della nostra famiglia. Rimane il mistero di zio Francesco che, a causa dei suoi problemi agli occhi, non ha scritto nessuna letterina ma ha comunque ricevuto dei guanti per andare a sciare, oltre a una raccolta in DVD di Guerre Stellari. Spero non fossero destinati ai nostri vicini e che il tuo aiutante, Babbo Natale, non abbia fatto confusione con gli indirizzi... Ma sarebbe il minore dei mali, anche perché quando è giunto da noi (forse stanco e confuso) invece di entrare dalla finestra semiaperta ha forzato la porta della cantina. Una volta entrato ha sì lasciato tutti i pacchettini - alcuni, per l'ennesima volta, senza il nome del destinatario -, ma per qualche ragione ha pensato che il televisore che ci hai regalato lo scorso anno non funzionasse più (e infatti è sparito), che il portafogli della mamma fosse il suo e ha pure scambiato le chiavi della nuova auto di papà con quelle della sua slitta! Quando lo vedi, chiedigli di riportarci almeno la TV; anche perché ha dimenticato da noi il telecomando...

Seguici sui social

Le nostre rubriche